close
capelli_spiaggia

Capelli forti anche d’estate in 3 consigli

Ecco che finalmente arriva l’estate, ed ecco che – come ogni anno – si ripropongono quei problemi legati alla salute del nostro fisico, disabituato al sole e dunque maggiormente esposto alle complicazioni derivanti dai raggi UV. Non solo pelle, comunque, ma anche capelli: se da un lato siamo coscienti dell’importanza della protezione della nostra cute, per evitare seccanti scottature o problemi più invasivi come il melanoma, dall’altro non è raro perdere di vista l’importanza della protezione della nostra chioma. Ovvero una delle zone maggiormente danneggiate dal sole e dalle temperature estive, oltreché dalla salsedine. Oggi vi daremo, dunque, 3 ottimi consigli per vantare una chioma a prova di sole e di salsedine, così da prevenire invece che curare.

Capelli estate

Arricchire la fibra del capello con gli integratori solari

Quanto conti l’alimentazione per la salute dei capelli, non è certo un mistero: ma va anche detto che non sempre abbiamo la voglia di mangiare abbastanza frutta e tanta verdura, da assumere quel determinato quantitativo di vitamine e di minerali richiesto a gran voce dal nostro organismo e dalla fibra dei nostri capelli. In questo caso, ci si può affidare a degli integratori specifici per il sole, che sanno come proteggere i capelli e rinforzarli nutrendone la fibra dall’interno, dunque in modo decisamente più veloce e efficiente rispetto ai prodotti ad uso topico. Da ciò dipenderà poi la capacità della chioma di saper resistere all’azione sfiancante dei raggi solari.

Capelli lunghissimi consigli al mare

Capelli spiaggia

Indossare un cappellino per proteggere i capelli

 

Il cappello per le donne può sembrare solo una soluzione di stile e di moda in estate, ma in realtà questo accessorio ha anche uno scopo prettamente salutistico. Ed la ragione è dovuta al fatto che il cappellino protegge la testa ed il cervello da possibili insolazioni, che altrimenti ci causerebbero mal di testa, giramenti e possibili svenimenti o perdita di equilibrio. Ma il cappello è un toccasana anche per la nostra capigliatura, perché evita il contatto diretto con i raggi del sole, e dunque la protegge da problemi come la secchezza e la disidratazione. Ed il medesimo discorso vale per il cuoio capelluto, diretto responsabile tra l’altro della salute del capello. Per i bambini, poi, questa diventa una scelta obbligatoria: non solo per i capelli, ma anche per evitare pericolosi colpi di calore.

Spiaggia capelli

L’aceto di mele per sciacquare i capelli

 

D’estate le docce si moltiplicano, e spesso questo equivale ad un aumento esponenziale degli shampoo: un errore da non commettere, perché l’eccessiva acqua – mescolata ai detergenti commerciali – danneggia il cuoio capelluto privandolo delle sue barriere naturali e alterandone l’acidità. Ecco che una delle migliori soluzioni per ripristinare il giusto pH del cuoio capelluto è applicare un paio di cucchiai di aceto di mele sulla testa, massaggiando la cute con i polpastrelli per qualche minuto, favorendo così l’assorbimento dell’aceto. Questa operazione andrebbe fatta dopo ogni shampoo, proprio perché necessaria per ristabilire l’equilibrio dell’acidità della cute. E poi, trattandosi di un rimedio naturale al 100%, è anche indicatissimo per chi soffre di problemi cutanei come la psoriasi o la forfora grassa.

capelli bioscalin

Commenti from Facebook

Tags : capelli al solecapelli estatecapelli in vacanzacapelli lunghi
Amministratore

The author Amministratore

1 Comment

Leave a Response