close
to-win-2

Non uno dei soliti post per fare SEO, ma consigli veri e propri per mangiare bene nella città di Parigi. Ristoranti per tutte le tasche, situati in diversi punti della città. Una lista di 5 posti da non perdere quando si visita la città dell’amore, solo per veri food addicted.

DOVE ALLOGGIARE A PARIGI

A poca distanza dalla fermata metropolitana “Roma” e nelle vicinanze della stazione di Saint Lazare nelle vicinanze del quartiere Opéra, è situato l’Idol, un boutique hotel ispirato alla musica funky in vero groovy style. Punto cardine a poca distanza da alcuni luoghi must visit. Come le Gallerie Lafayette, Opéra Garnier, il quartiere di Pigalle e gli Champs-Elysées. Molto grazioso e meno turistico questo quartiere si ispira alla musica classica.

Tante le vie ricche di botteghe dove acquistare strumenti musicali, Idol Hotel è quella struttura capace di fare la differenza quando cerchiamo un luogo accogliente e romantico dai dettagli di tendenza, come la vasca da bagno situata in un angolo della stanza ed un amplificatore stereo per rilassarsi sulle note delle nostre canzoni preferite. Ogni mattina all’Hotel Idol è disponibile una ricca colazione continentale, tutte le camere dispongono di un televisione a schermi piatto, set di cortesia con i prodotti Nuxe a disposizione per la toilette.

hotel_idol_paris_room

 

idolhotel_paris

 

parigi_idol_hotel_vista

 

I 5 RISTORANTI DA NON PERDRE A PARIGI QUANDO SI VIAGGIA IN COPPIA

Un week end romantico a Parigi e il tuo lui è molto indeciso e non ha organizzato nulla. Io da donna previdente ho selezionato per voi cinque locali tranquilli dove mangiare italiano e non solo nella città più romantica di sempre.

tour_eiffel_paris

RISTORANTE TERRONIA 11 Rue des Boulangers – Un menù che fonde sapientemente le diverse tipologie di cibo italiano, una serie di sapori senza allontanarsi troppo dalla cultura francese. Ma come dico sempre io gli italiani lo fanno meglio.

LOBSTER BAR 41 Rue Coquillière – Amanti dell’Aragosta vi sentirete a casa è risaputo che è uno dei piatti forti della cucina francese. In questo piccolo locale potrete scegliere diverse tipologie di aragosta, anche in versione burger con contorno di patatine fritte.

PRATOLINA PARIS 11 Boulevard de Bonne Nouvelle – Chi ama il cibo siciliano si sentirà a casa. Ho mangiato i calamari ripieni più buoni di sempre e bevuto un vino che profumava delle bellezze del nostro paese. Consiglio di andarci molto affamati perché non si può rinunciare né alla pizza né ad un primo ed un secondo piatto con i fiocchi.

RISTORANTE ITALIANO VIA DEL GUSTO 344 Rue de Vaugirard, “Metro convention” – sembra un tipico bistrot francese ma è molto di più. L’atmosfera è molto calda al suo interno, i gestori del locale parlano italiano e ti fanno sentire subito come a casa. Il cibo è raffinato e le portate sono impiattate con cura, l’attenzione al dettaglio è molto alta. Qui è possibile mangiare pizza o scegliere un menù più strutturato alla carta.

RISTORANTE MAISON BLANCH 15 Avenue Montaigne – Una cena con vista sulla Tour Eiffel è l’apoteosi del romanticismo. Questo locale è sicuramente d’impatto per una cena in due. Se volete fare alla vostra lei una gradita sorpresa vi consiglio di portarla qui e magari muniti di anello di fidanzamento.

 


zuppa_zucca_terroniaparis lobsterbar_paris maisonblanche_paris_toureiffel parigi pratolina_paris_pizza spriz_pratolina_paris viadelgusto_parigi


 

 

Commenti from Facebook

Tags : dove alloggiare a parigiidol hotel parislobster bar parismaison blanche parismangiare italiano a parigiparigi in loveparigi romanticaPIZZA A PARIGIpratolina parisristoranti a parigiRISTORANTI CON VISTA A PARIGIRISTORANTI ITALIANIristoranti romantici a parigiterronia parisvia del gusto parisVisit ParigiVISIT PARIS
Elisabetta Bertolini

The author Elisabetta Bertolini

Nata a Cremona nel 1987, Elisabetta Carlotta Bertolini è una blogger e influencer appassionata e fantasiosa, sempre attenta alle ultime tendenze della moda. Diplomata al liceo artistico, alterna la sua vita da blogger fashionista a quella di dolce mamma della piccola Gaia. Il suo blog nasce nel 2013, esattamente il 27 marzo, e in soli due anni si afferma come uno dei più seguiti a livello nazionale e internazionale.

Leave a Response