close
nyc_skyline_bertolini

A tutti quelli all’ascolto, vi scrivo in diretta dalla fashion week di New York per raccontarvi come io e la mia compagna di viaggio Eleonora, ottimizziamo i tempi per la beauty routine quotidiana grazie alle salviettine compatte da viaggio Fria con puro latte detergente. Comode e pratiche da usare in pochi touch. Da portare in borsetta, per correggere il make up tra una sfilata e l’altra, monouso e a prova di clutch. Uniche nel loro genere perché imbevute di latte detergente, l’ideale per chi come me ha la pelle sensibile e poco tempo per detergerla come si deve, soprattutto in viaggio.

salviette_struccantipiu_fria_viaggio

COME USARE CORRETTAMENTE LE SALVIETTE STRUCCANTI

Parola chiave: detersione. Purché sia veloce e funzionale. Per la Mia New York Fashion Week ho scelto Fria StruccantiPiù ed il gioco è fatto.

Fria è un’ottima scoperta per accelerare i tempi di rimozione del make up, in maniera accurata prima di andare a dormire. Quando alle spalle hai una giornata frenetica. Sono le nostre alleate per cancellare anche gli ultimi rimasugli di mascara senza stress, prima di terminare la giornata davanti al pc. In tre semplici passi:

  1. Rimuovi il make up
  2. Premi leggermente sulle ciglia con leggeri movimenti nel senso delle ciglia aspettando qualche secondo, in modo che il latte detergente possa compiere la sua azione
  3. Ed il gioco è fatto, sei pronta per entrare in doccia per uno scrub veloce del viso e completare la beauty routine con i gesti di tutti i giorni.

NYFW2018: LE BLOGGERSINTRIP USANO FRIA STRUCCANTIPIU’

Le salviette Fria StruccantiPiù  sono adatte a tutti i tipi di pelle, nelle varianti con azione rigenerate e protettiva. Le prime sono ideali per chi come me ha bisogno di un tocco di freschezza, le seconde per le pelli delicate, come quelle di Eleonora, in cerca di un effetto calmante prima di andare a dormire.

  • Fria StruccantiPiù con azione rigenerante con Enerskin Complex con latte detergente permette di struccare più a fondo e al tempo stesso un effetto nutriente per la pelle. Al passaggio, grazie allo speciale tessuto soft massage e l’esclusiva formula arricchita dal Enerskin Complex regala alla pelle un’azione rigenerante e un effetto fresh.
  • Fria StruccantiPiù con azione protettiva all’Olio di Argan e puro latte detergente donano alla pelle un effetto di relax durante la prima fase della detersione preparando la pelle al riposo notturno. Ideale per le pelli sensibili che in questo modo potranno beneficiare di un’azione idratante rinfrescante e dell’effetto Calming Night per un effetto vellutato sul viso.

 

Entrambe senza parabeni e allergeni, non è stato usato nessun sapone alcalino e colorante. Nel 2017 ha vinto il premio prodotto dell’anno per la categoria “prodotti struccanti“. Scopri tutti i prodotti, ideali compagni di viaggio, sul sito ufficiale.

eleonora_milano_fashion_blogger_italiane_nyfw
eleonora_milano_salviette_struccanti_nyfw
eleonora_milano_salviette_struccanti
eleonoramilano_fashionblogger_italiane
fashion_blogger_italiane_bertolini_new_york
fashion_blogger_italiane_nyc
fria_salviette_struccanti
nyfw_salviette_struccanti_fia

 

 

Commenti from Facebook

Tags : adbeautyreporterbloggersintripCome usare le salviette struccantieleonora milanoelisabetta bertolinielisabetta bertolini a new yorkfashion blogfashion bloggerfashion blogger italianefria con puro latte detergenteFria Friendsfria salviette struccantiFria StruccantiPiùlatte detergentenew yorknew york fashion weekNYFWprodotti struccantirimuovere make upsalviettine struccantitop fashion blogger italiane
Elisabetta Bertolini

The author Elisabetta Bertolini

Nata a Cremona nel 1987, Elisabetta Carlotta Bertolini è una blogger e influencer appassionata e fantasiosa, sempre attenta alle ultime tendenze della moda. Diplomata al liceo artistico, alterna la sua vita da blogger fashionista a quella di dolce mamma della piccola Gaia. Il suo blog nasce nel 2013, esattamente il 27 marzo, e in soli due anni si afferma come uno dei più seguiti a livello nazionale e internazionale.

8 Comments

Leave a Response