close
copertina_yamaha

LA GIORIA DELLA MUSICA, CHE TI FA TORNARE BAMBINA #CRESCICONYAMAHA  

C’è un’età per avvicinarsi alla musica? Proviamo a pensarci: facciamo ascoltare ai nostri bimbi le canzoni preferite fin da quando sono nella pancia, cantiamo loro la ninna nanna per farli addormentare, tutti i giochini con i quali interagiscono hanno la musica come elemento fondamentale.  

 

C’E’ MUSICA IN TUTTE LE FASI DELLA NOSTRA VITA 

La musica accompagna fin da subito la nostra vita, e imparare a fare musica oltre che ad ascoltarla non è cosa solo da grandi. Non è mai troppo presto (e non è mai troppo tardi) per imparare a fare musica. Questo è ciò che ho capito grazie al workshop di Yamaha al quale ho assistito qualche mese fa, durante il Mammacheblog. Perché? Cosa abbiamo fatto di tanto speciale?  

Abbiamo assistito, noi mamme, a una lezione veramente particolare. A un momento giocoso di introduzione alla musica pensato per bimbi piccoli, per bimbi che non sono ancora in grado di capire cosa sia una nota, che non sanno leggere un pentagramma, ma che possono comunque cominciare a fare musica in maniera divertente e ludica. Come?  

IL METODO YAMAHA INSEGNA ALL’ASCOLTO  

Il metodo Yamaha parte proprio dalla convinzione che ci si possa avvicinare alla musica anche prima di riuscire a leggerla. Ciò è possibile attraverso l’ascolto e l’imitazione di quello che fa l’insegnante. Il bambino apprende per imitazione, lo sappiamo, e questo metodo è valido anche per imparare la musica.  

Con il metodo Yamaha, uguale in tutto il mondo, il bambino impara la musicaesattamente come imparerebbe una lingua madre: ascoltando, cantando, suonando, leggendo, e creando. Quest’ultimo passaggio, quello della creatività, è il fiore all’occhiello del metodo Yamaha. La musica è gioia e divertimento, ma anche un modo incredibile per sviluppare intelligenza e creatività e anche in questo caso non c’è età: possono essere creativi tanto i bimbi in età prescolare che gli adulti  

 

IO E GAIA ABBAIMO PARTECIPATO AL WORKSHOP DI YAMAHA DURANTE IL MAMMACHEBLOG 

Al Mammacheblog di maggio i nostri bimbi hanno potuto partecipare ai workshop di Yamaha in cui hanno preso confidenza con gli strumenti e con il metodo stesso. Lo stesso abbiamo fatto noi mamme, che siamo state coinvolte in alcuni esercizi solitamente dedicati ai più piccoli. Esercizi semplici, ma molto divertenti con i quali abbiamo imparato a tenere il ritmo, a visualizzare la musica, a suonare insieme.  

Dopo l’assaggio, molto divertente, di ciò che viene proposto ai piccoli abbiamo assistito alla spiegazione scientifica dei benefici che la musica ha sullo sviluppo cognitivo dei bambini: la musica attiva i neuroni specchio fin dai primi mesi di vita del bambino e promuove lo sviluppo neuroplastico del cervello.  

Avvicinare alla musica un bambino è il regalo più bello che gli si possa fare. Gli insegnanti Yamaha con la loro passione hanno convinto anche noi mamme! 

Indubbiamente questa è un’esperienza che vi consiglio tantissimo per i vostri bambini e per questo qui potete scaricare il coupon da presentare in una delle scuole Yamaha per avere una lezione gratuita: 

elisa_zanetti_bertolini_yamaha_music_school

mini_blogger_gaia_masseroni_yamaha_music_school

 

yamaha_music_school

 

yamaha_music_school 

 

In collaborazione con Yamaha Music School

 

Commenti from Facebook

Tags : batteria Yamahafattore mammail metodo yamahaimparare a suonare il pianofortemammacheblogmusica per bambinipianola yamahaSponsoredyamahaYamaha Music School
Elisabetta Bertolini

The author Elisabetta Bertolini

Nata a Cremona nel 1987, Elisabetta Carlotta Bertolini è una blogger e influencer appassionata e fantasiosa, sempre attenta alle ultime tendenze della moda. Diplomata al liceo artistico, alterna la sua vita da blogger fashionista a quella di dolce mamma della piccola Gaia. Il suo blog nasce nel 2013, esattamente il 27 marzo, e in soli due anni si afferma come uno dei più seguiti a livello nazionale e internazionale.

1 Comment

Leave a Response