close
Travel Blogger Italiani

Qualche settimana fa sono partita per un viaggio organizzato dall’Ente del Turismo della Giordania, assieme ad altri blogger e giornalisti. Sette giorni alla scoperta di un territorio che definirei magico, unico nel suo genere. Un mix tra cultura, tradizione e spiritualità. La Giordania ha lasciato noi tutti con il fiato sospeso, le tappe sono state tante, una più bella dell’altra. Siamo tornati a casa stanchi ma carichi di sogni e con gli occhi pieni di luce per le bellezze naturali.

deserto viaggi giordania

TOUR DELLA GIORDANIA: TAPPE FONDAMENTALI DA NON FARSI MANCARE

La Giordania è un paese prevalentemente montuoso anche se ricco di zone desertiche da cartolina. Il tour guidato che abbiamo fatto noi è stato povero di tempo libero.  Prima di partire è bene acquistare unassicurazione per i tuoi viaggi all’estero , per partire in tutta serenità e godersi ogni singolo momento. Se si predilige la vita di mare, sette giorni non sono sicuramente abbastanza. Bisogna ammettere che se si decide di organizzare un tour in territorio giordano non è di certo per dedicarsi allo shopping, anche se qui si possono acquistare beauty souvenir. Esempi sono i fanghi del Mar Morto o il Sapone d’Ambra: due immancabili nel beauty-case di chi usa “benessere” come parola d’ordine. E le tappe dedicate appunto alla bellezza e al benessere sono tante. Iniziamo da queste:

  • Ma’in Terme, Vere e proprie sorgenti di acqua termale ricche di minerali, poco lontane dalle rive del Mar Morto. Nell’entroterra in una valle a 264 metri al di sotto del livello del mare. Proprio qui sgorgano cascate naturali di acqua calda. Evason Ma’In Hot Springs & Six Senses Spa è l’unico hotel situato proprio in questa zona. Un posto suggestivo e caratteristico intriso di un’atmosfera romantica. Perfetto per le coppie in luna di miele, ma anche per le it girl che amano i trattamenti termali e le spa.
  • Proprio sul Mar Morto sorge un resort pluristellato della catena Crowne Plaza Hotel, nella spa è possibile approfittare di bagni turchi e trattamenti fango total body, all’insegna del total relax. Il villaggio è immenso ed affaccia sul mare. Il Mar Morto è ricco di sale, prima di immergersi è possibile approfittare di una seduta di “fanghi fai da te” da far asciugare al sole circa 30 minuti. I fanghi sono ottimi per nutrire il cuoio capelluto e la pelle. Si consiglia di sciacquarsi con le docce di acqua dolce dopo ogni immersione per evitare arrossamenti.
  • Aqaba sul Mar Rosso. Abbiamo alloggiato in un resort sul Mar Rosso. Mare conosciuto per le rive egiziane, tra le più famose Sharm el Sheik e Marsa Alam. Le sponde Giordane fatte di sabbia e barriera corallina sono ricche di molte specialità di pesci, per chi adora fare snorkeling in libertà. Il Movenpick Resort & Spa Tala Bay Aqaba offre a tutti i suoi ospiti idromassaggio e piscina, spiaggia privata e la possibilità di fare tante attività per chi predilige la vita di mare.

 

Elisabetta Bertolini viaggi giordania

 

La Giordania è anche il fulcro della storia antica di diverse culture che sono nate e vissute in queste terre oggi meta dei turisti. Come per esempio i siti archeologici patrimoni dell’UNESCO:

  • Piccola Petra, una chicca da non perdere in vista delle rovine della città perduta di Petra.
  • Um Al Rasas rovine di arte bizantina
  • Jaresh Rovine, acquistano il massimo splendore durante il dominio romano e ad oggi sono conservate splendidamente
  • Madaba, detta la città dei monaci, in cui è situato l’antico mosaico con la mappa originale di Gerusalemme. Pensate che conta più di 2 milioni di tessere. In queste zone è possibile acquistare mosaici fatti a mano
  • Il deserto di Wadi Rum, ampia zona naturale da visitare in cammello o in 4×4, per bere un te’ o mangiare con i Beduini e fare un’esperienza forte e diversa dal solito.

 

Ultima ma non meno importante è la rilevanza religiosa. La Giordania unisce una serie di tradizioni millenarie ed è il luogo in cui storicamente nasce la religione cristiana. Per i più religiosi e non solo le tappe fondamentali saranno:

  • Il monte Nebo dove Mosé concluse l’Esodo
  • Betania sulle rive del fiume Giordano, luogo del battesimo di Gesù per mano di Giovanni detto Il Battista.
  • Amman, città di 7 milioni di abitanti, ricca di fascino e di religione. Da prediligere la vista dall’altro della Cittadella.
  • Castello Crociato di Showbak.

 

GIORDANIA: DOVE MANGIARE

Tra i ristoranti tipici della Giordania, L’Ente del Turismo ha selezionato per noi quelli che potevano risultare più interessanti anche a fronte di un tour gastronomico fatto di piatti tradizionali della cucina locale. La carne è la portata più presente, ciononostante nelle località marittime è possibile mangiare pesce fresco. Da tenere presente: la moneta unica è il Dinaro; un dinaro vale circa 1.20 euro.

  • Ristorante Burj Al Hamam, situato all’interno del Villaggio Crowne Plaza Aqaba sul Mar Morto
  • Lezione di Cucina presso il Petra Kitchen Restaurant, dove maestri chef del locale insegnano a turisti e visitatori a cucinare le specialità della cucina giordana e poi si mangia quello che si è preparato. Divertente e fuori dagli schemi.
  • Movenpick Petra Restaurant, il ristorante dell’hotel offre un’ottima cucina variegata. Perfetta la posizione per chi decide di visitare Petra by Night e di soggiornare presso l’hotel in pensione completa.
  • Royal Yatch Club, al tramonto sulle rive del Mar Rosso, una location romantica. Cena a base di pese, opzionale un menù di carne.
  • Burj Al Hamam Intercontinental Hotel di Amman, ricca cena tipica a buffet sulla terrazza dell’hotel.
  • Sufrah Restaurant in Rainbow Street, nel cuore di Amman, cena a buffet di piatti tipici giordani, cibo ottimo in un contesto raffinato.
  • QuanturahRestaurant Petra, tipico ristorante giordano con menù a buffet di antipasti e seconde portate alla carta.
  • Um Khalili Restaurant in Amman, cucina libanese, ricche potate servite al tavolo, piatti tipici di carne.
  • Sun City Camp nel deserto di Wadi Rum. Tra la sabbia rosa, sembra di essere approdati su Marte, mentre si tratta di un accampamento a cinque stelle dove la specialità è l’agnello nella buca (che per motivi animalisti io non ho mangiato).
  • Basin Restaurant, tra le rovine di Petra inoltrata, prima di salire la moltitudine di scalini per arrivare al monastero. Questo ristorante è una tappa obbligata. Menù a buffet tra antipasti, verdure, dolci e piatti di carne e pesce.

 

Città di Amman

 

Terme di Ma'in

 

Terme Ma'In Giordania

 

Giordania te con beduini

 

Elisabetta Bertolini viaggio nel deserto

 

Deserto Wadi Rum giordania

 

Esperienza 4x4 deserto giordania

 

Deserto Wadi Rum

 

Gatto

 

Loredana Tartaglia Ph Credits giordania

 

Viaggi Giordania

 

Piccola Petra

 

Piccola Petra Giordania

 

Distese di sale Mar Morto

 

Crown Hotel Mar Rosso Giordania

 

Vacanze Mar Rosso Giordania

 

 

 

Elisabetta Bertolini tramonto mar morto
ph credits Laura Masi – Ruberry –

 

Laura Masi Ph Credits
ph credits Laura Masi – Ruberry –

 

Laura Masi RuBerry pics
ph credits Laura Masi – Ruberry –

 

Elisabetta Bertolini Mar rosso Laura Masi ph
ph credits Laura Masi – Ruberry –

 

Elisabetta Bertolini Travel Blogger

 

Monte Nebo

 

Città di Madaba Giordania

 

Elisabetta Bertolini viaggio giordania

 

Colonne Jaresh

 

img_6910

 

Rovine di Jaresh
tramonto mar rosso

 

Dintorni di Madaba

 

 

IL VIDEO VIAGGIO DEL NOSTRO TOUR IN GIORDANIA:

Commenti from Facebook

Tags : allianzaqabaassicurazione allianz viaggiassicurazione di viaggioassicurazione viaggiassicurazione viaggi esterogiordaniaLaura Masi Ruberry Ph CreditsTRAVEL BLOGGER ITALIANIturismo giordaniavacanze giordaniavacanze mar mortovacanze mar rossovisitjordan
Elisabetta Bertolini

The author Elisabetta Bertolini

Nata a Cremona nel 1987, Elisabetta Carlotta Bertolini è una blogger e influencer appassionata e fantasiosa, sempre attenta alle ultime tendenze della moda. Diplomata al liceo artistico, alterna la sua vita da blogger fashionista a quella di dolce mamma della piccola Gaia. Il suo blog nasce nel 2013, esattamente il 27 marzo, e in soli due anni si afferma come uno dei più seguiti a livello nazionale e internazionale.

5 Comments

Rispondi a Anna Calvia - About Beauty Annulla risposta